Culbianco

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

NOME SCIENTIFICO: Oenanthe Oenanthe

DESCRIZIONE: è un passeriforme con un dimorfismo sessuale abbastanza evidente: il maschio ha il capo e il dorso grigio-cenere, il sopracciglio bainco, le guance nere, il petto fulvo-arancio e nel ventre diventa color crema sfumato, le remiganti e la parte superiore della coda sono neri, il groppone e la base della coda bianchi. La femmina invece è bruno chiara, con il sopracciglio giallo paglierino, il sottocoda e parte della coda sono completamente bianchi in entrambi i sessi, da qui il loro nome. Le dimensioni variano da 14-16 cm per 27-30 cm di apertura alare ed un peso di 26 g.

BIOLOGIA E HABITAT: frequenta ambienti aperti e secchi, ha una buona resistenza e si adatta facilmente ad ogni tipo di habitat, caratteristica che gli permette di costruire nidi ovunque, ma ama particolarmente la tundra, le brughiere, alture di scogliera, terreni con sassi e rocce. Quando sverna sceglie zone con suolo nudo, versanti di collina e aree rocciose, steppe, prati ricchi di vegetazione. Si nutre di vermi, ragni, insetti, bacche e frutti. I giovani, invece, mangiano larve.

RIPRODUZIONE: il Culbianco è territoriale e con l'arrivo del periodo della riproduzione sorveglia e difende il suo areale. L'accoppiamento avviene una volta all'anno tra Aprile e Luglio dove questo uccellino effettua un particolare rituale di accoppiamento detto "pomposo", per le sue lunghe cerimonie e una volta accoppiati è la femmina che si occupa del luogo dove costruire il nido, solitamente tra sassi e cumuli di pietra ben nascosto dai predatori, oppure in tane abbandonate di altri animali. La femmina depone 4-7 uova e una volta schiuse il maschio aiuta la femmina a svezzare i pulli, che doventeranno maturi dopo un mese di vita.

MINACCE: abbandono delle pratiche agricole e pastorali, restringimento di spazi aperti, disturbo e predazione da parte di altri animali, disturbo acustico e disturbo antropico, distruzione dei nidi.

STATO DI CONSERVAZIONE: specie protetta dalla Direttiva Uccelli.

CLASSIFICAZIONE SCIENTIFICA:

  • Phylum: Chordata
  • Classe: Aves
  • Ordine: Passeriformes
  • Famiglia: Turdidae
  • Specie: Oenanthe Oenanthe

 

Letto 308 volte Ultima modifica il Giovedì, 19 Gennaio 2017 11:08
Altro in questa categoria: « Saltimpalo Codirossone »