Merlo acquaiolo

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

NOME SCIENTIFICO: Cinclus Cinclus

DESCRIZIONE: il merlo acquaiolo ha il petto bianco,la testa e il vetre marroni, le ali, la coda e il groppone sono marron scuro, tendenti al nero. La coda è corta e sollevata. Il becco è nero e le zampe sono di marrone scuro. Non è presente il dimorfismo sessuale. I giovani, invece, sono grigiastri sul dorso e macchiettati di chiaro sul petto. Le dimensione variano da 17-19 cm per 31 cm di apertura alare e un peso di 65 g.

BIOLOGIA E HABITAT: predilige i corsi d'acqua, in maggior modo fiumi e torrenti limpidi con forti correnti, con poca vegetazione acquatica. Si ripara sotto grossi massi, sotto strutture costruite dall'uomo come muretti a secco, ponticelli, basamenti in pietra di mulini e sbarramenti di cemento per prese d'acqua. Si ciba prevaentemente di insetti, larve acquatiche, piccoli molluschi, vermi e più raramente di pesci e delle loro uova. Lo si può osservare tutto l'anno, soprattutto d'inverno. Spesso si posiziona su un sasso in riva o al centro del torrente oppure quando si getta all'improvviso in acqua, dove nuota o cammina controcorrente sott'acqua per alcuni secondi. Quando si sposta sul ruscello, vola dritto a pelo d'acqua. Ha un indole timida e sospettosa.

RIPRODUZIONE:è una specie solitaria e la coppia si riunisce solo nel periodo riproduttivo e si scioglie quando i pulcini diventano autonomi. Il nido ha una forma sferica e viene costruito con il muschio presso rive di corsi d'acqua o sotto le cascate, tra radici di piante o in fessure rocciose. In Aprile la femmina depone dalle 4 alle 6 uova, che cova per due settimane. I genitori si occupano entrambi dei pulli e della difesa del territorio. I pulli dopo alcuni giorni dalla schiusa fanno il loro primo bagno e se sopravvivono all'immersione, verranno svezzati in acqua. 

MINACCE: alterazione dell'habitat, sporcizia dell'acqua e opacità di essa, acidificazione delle acque, presenza di agenti inquinanti, alterazione delle rive e del livello delle acque, costruzione e alimentazione delle centrali idroelettriche, arginature, cementazione e prosciugamento dei corsi d'acqua

STATO DI CONSERVAZIONE: specie protetta dalla Direttiva Uccelli.

CLASSIFICAZIONE SCIENTIFICA:

  • Phylum: Chordata
  • Classe: Aves
  • Ordine: Passeriformes
  • Famiglia: Cincilidae
  • Specie: Cinclus Cinclus

NOME IN SARDO: Merula, meulla, meurra.

 

Letto 188 volte Ultima modifica il Giovedì, 19 Gennaio 2017 11:02