Ballerina gialla

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

NOME SCIENTIFICO: Motacilla Cinerea Cinerea

DESCRIZIONE: snella e aggraziata, la Ballerina gialla è un uccello con una coda molto lunga, nera, sottile e squadrata con le timoniere esterne marcate di bianco, sempre in continuo movimento (da qui appunto il suo nome). Il maschio adulto ha la testa e il collo blu-grigi, l'iride bruno scuro con anello perioculare bianco, il becco è sottile e grigio-scuro, ha strai sopracciliare e mustacchi bianchi, il mento e la parte anteriore del collo sono neri, particolarmente in estate, le parti superiori sono grigio-blu con groppone giallo-verde, mentre quelle inferiori sono giallo limone, le ali sono di media grandezza, leggermente appuntite e nere, le zampe sottili e giallo brunastro; la femmina è simile, ma ha la gola gialla e bianca, i colori sono meno definiti e il dorso è di un verde più acceso. I giovani hanno un piumaggio simile a quello delle femmine, ma leggermente più chiaro. Le dimensioni variano da 19-21 cm per 25-29 cm di apertura alare e un peso di 20 g.

BIOLOGIA E HABITAT: vive presso ruscelli, pianure basse ed umide, margini di laghi e fiumi con ciottoli e massi, fossi. La specie è migratore e frequenta la Sardegna, in cui nidifica. Si nutre particolarmente di insetti, che cattura in volo o sul terreno, ma anche di invertebrati, semi e vegetazione. Può formare dei piccoli stormi, nelle zone in cui c'è presenza di abbondante cibo, nonostante sia una specie solitaria. Questo uccellino cammina sul terreno, non saltellando, ma alzando e abbassando la coda, come se ballasse.

RIPRODUZIONE: la riproduzione avviene tra Marzo e Maggio e diventa solitario e territoriale. Ad occuparsi della costruzione del nido ci pensano sia il maschio che la femmina. La coppia è monogama e alleva una covata all'anno in media. Il nido può contenere 4-6 uova bianche con puntini grigi, costruito in fessure di pareti in abitazioni di campagna, rocce, muri a secco, sotto i ponti ecc..La cova dura circa 12 giorni e una volta nati i pulli stanno nel nido per due settimane, sotto le cure di entrambi i genitori. Spesso si rotrova a convivere con l'uomo, dato che costruisce il nido anche nelle cavità di abitazioni.

MINACCE: condizioni meteorologiche avverse, interventi dell'uomo nella modifica dell'habitat, prosciugamento e arginature dei corsi d'acqua, costruzioni di centrali idroelettriche, abbattimenti indiretti

STATO DI CONSERVAZIONE: specie protetta dalla Direttiva Uccelli, dalla Legge Regionale del 1978. Abbastanza comune.

CLASSIFICAZIONE SCIENTIFICA:

  • Phylum: Chordata
  • Classe: Aves
  • Ordine: Passeriformes
  • Famiglia: Motacillidae
  • Specie: Motacilla Cinerea Cinerea

NOME IN SARDO: Marischedda.

Letto 107 volte Ultima modifica il Mercoledì, 18 Gennaio 2017 19:56
Altro in questa categoria: « Spioncello Merlo acquaiolo »