Chiesa di Santa Maria Maddalena - Seui

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

La chiesa parrocchiale di Santa Maria Maddalena, il santo patrono è S. Rocco, è probabilmente contestuale all'origine medioevale del paese le Rationes Decimarum del 1341 registrano il versamento del rettore della chiesa locale - , ma è stata profondamente modificata nei secoli successivi. Nei libri parrocchiali della seconda metà del XVII secolo si hanno i pagamenti dei mastri Seu e Marcello, che avevano realizzato le cappelle di Sant'Antioco e Sant'Antonio da Padova, ancora Marcello per il campanile, poi terminato da mastro Franceschi di Cagliari; ai primi dell'ottocento, nel testamento del sacerdote Luigi Dessì sono donate 768 lire per la costruzione dell'altare maggiore in marmo, ma la parrocchiale, amministrata da un viceparroco o vicario con altri due sacerdoti, viene dichiarata povera e non tenuta con il necessario decoro, tanto che ai primi del '900 viene chiusa al culto e passeranno circa vent'anni prima che sia riaperta, con le nuove cappelle laterali a destra della navata principale e con un nuovo prospetto; all'interno conserva il fonte battesimale in marmo bianco del XVII secolo sovrastato da una edicola in noce del XIX secolo.

Letto 17029 volte Ultima modifica il Martedì, 10 Maggio 2011 00:02